“Termovarolizzatori rischio minore per risolvere ciclo integrato dei rifiuti”




“Sono 15 anni che come FareAmbiente affermiamo che i termovalorizzatori sono il rischio minore per risolvere il ciclo integrato dei rifiuti. Senza impianti moderni non si risolve il problema dei rifiuti”. Lo afferma il presidente nazionale di FareAmbiente, Vincenzo Pepe, che spiega: “Bisogna fare molta differenziata affiancata da impianti di termovalorizzazione, come in tutte le città moderne e con politiche ambientaliste non ideologiche e fondamentaliste. Lo sviluppo sostenibile passa attraverso l'innovazione tecnologica che deve saper coniugare lo sviluppo con la sostenibilità. Siamo sempre stati avversati da gran parte della sinistra e da associazioni ambientaliste retrograde e profondamente fondamentaliste. Ora - conclude Pepe - dovrebbero chiederci scusa e ringraziarci per aver detto le cose che oggi dice il sindaco Roberto Gualtieri, pur essendo espressione anche di un ambientalismo fondamentalista contrario da sempre ai termovalorizzatori. Cambiare idea è una forma di intelligenza. Coraggio e avanti con forza per un ambientalismo illuminato, ragionevole di tipo europeo”.

86 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti