FareAmbiente

Sei qui: Home Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
FareAmbiente e Carabinieri firmano protocollo di intesa per maggiore collaborazione PDF 
Martedì 07 Novembre 2017 17:34

Roma. È stato firmato oggi, 7 novembre 2017, un protocollo d’intesa tra l’arma dei carabinieri e FareAmbiente – Movimento ecologista europeo.

Il protocollo che  porta la firma del generale c.a. Tullio Del Sette, comandante generale dell’arma, e di Vincenzo Pepe, presidente nazionale di FareAmbiente, prevede una collaborazione in vari ambiti: iniziative per la salvaguardia del territorio e il rispetto della normativa a difesa dell’ambiente;  promozione di attività di ricerca e approfondimento sulle tematiche ambientali e sull’attuazione dello sviluppo sostenibile;  realizzazione di iniziative divulgative e di sensibilizzazione per la diffusione della cultura ambientale, in particolare in favore dei giovani e, infine organizzazione di attività formative reciproche nelle attività di interesse comune.

 

 
DA RAGGI SOLO SPOT SU MOBILITÀ ELETTRICA PDF 
Domenica 29 Ottobre 2017 13:55

"Apprendiamo con piacere ma anche con stupore la notizia di un piano volto a incentivare la mobilita' elettrica nella capitale, dispiace solo che la giunta Raggi non abbia tenuto in considerazione eventuali suggerimenti di chi, come noi di FAREAMBIENTE, siamo stati promotori di 2 proposte di legge, di cui una approvata, a favore delle cosiddette AZE, auto a zero emissioni". Lo afferma in una nota Vincenzo Pepe, presidente nazionale di FAREAMBIENTE - Movimento ecologista europeo.

 
Conclusa ieri la 2giorni organizzata dal Movimento Ecologista Europeo FareAmbiente PDF 
Giovedì 19 Ottobre 2017 10:54
Si è conclusa ieri la 2giorni organizzata dal  Movimento Ecologista Europeo FareAmbiente in partenariato con la Facoltà di Economia dell’Universita degli Studi Luigi Vanvitelli e patrocinata dalla Regione Campania e della Provincia di Caserta.
“Giornate intense ma piene di soddisfazioni” è quello che ha affermato il commissario nazionale di FareAmbiente Giovani, Gaetano Di Bello, che continua dicendo “di essere riusciti a sedere allo stesso tavolo i protagonisti della società, istituzioni, rappresentanti del mondo imprenditoriale, accademici e soprattutto tantissimi giovani”.
 
Laudato Sì: Pieno successo della seconda assemblea nazionale nuova sezione di FareAmbiente PDF 
Lunedì 16 Ottobre 2017 16:18

San Marco in Lamis (FG).

Pieno successo del II convegno nazionale della sezione Laudato Sì di FareAmbiente – Movimento ecologista europeo tenutasi nel convento di San Matteo apostolo.

La sezione di FareAmbiente, associazione nazionale riconosciuta dal ministero dell’ambiente, che si occupa del volontariato attivo a tutti i livelli prendendo spunto dai dettami dell’omonima enciclica papale.

Presenti delegazioni provenienti da tutta Italia, dalla Sicilia, guidata da Ferdinando Messina, dalla Campania, da Edoardo Comella, da Le Marche, Roberta Piccolantonio, dall’Abruzzo, Sandra Matteucci, di Andria con Antonio Pistillo in vece di Benedetto Miscioscia, dal Lazio con Angelica Stefanelli e ovviamente dalla Puglia guidata da Ruggiero Del Grosso, responsabile del centro sud e organizzatore del convegno.

Saluti e partecipazione dalle delegazioni della Calabria, (Francesco Caterisano), dal Fiuli Venezia Giulia (Sabrina Polacco) e dal Trentino Alto Adige (Emilio Corea).

Al convegno dal titolo “Difesa del Creato e Ambientalismo Sostenibile: Il ruolo dei Cattolici Italiani” hanno partecipato anche Marcello Amoroso, coordinatore FareAmbiente Puglia, Luca Ficuciello, vicecoordinatore FareAmbiente Foggia, il consigliere regionale Puglia Napoleone Cera e il direttore nazionale della sezione Laudato Sì Renato Narciso

“Intravedo  grandi potenzialità per questa sezione - ha dichiarato Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente - coinvolgere i cattolici ambientalisti e svolgere opera di educazione ambientale nelle scuole, nelle parrocchie, nei centri anziani ect partendo dai principi a difesa del Creato citati appunto nell’enciclica di Papa Francesco”.

“Mi sento in dovere  – conclude – di ringraziare tutti i volontari che oltre a impegnarsi nel campo dell’educazione ambientale operano fattivamente nella ripulitura di numerose aree verdi pubbliche, ecclesiastiche e di plessi scolastici dando grande esempio di serietà e abnegazione

 
E' tempo che l'Europa cominci a ripensare alle regole riguardanti la sicurezza alimentare PDF 
Mercoledì 23 Agosto 2017 14:07

E' tempo che l'Europa cominci a ripensare alle regole riguardanti la sicurezza alimentare  e con essa anche l'Italia.

"Non ci sono più scuse, mi ero illuso che con lo scandalo E-coli e la carne di cavallo i nostri  governanti ( a tutti i livelli) avessero capito che ormai ci siamo fossilizzati  su questo tema  e questo non è possibile!" dichiara Vincenzo Pepe Presidente di FareAmbiente

"Chi delinque si rinnova ed innova - continua Pepe - al contrario di chi deve disciplinare e trovare mezzi per contrastarli. Fortunatamente ci sono gli uomini delle forze di polizia che lavorano alecramente per difenderci.

Basta con i proclami è necessario agire. Molto è stato fatto ma a quanto pare ci sono troppe falle sul sistema. Fareambiente ogni anno redige il suo rapporto e valuta e verifica quanto fatto e si prodiga a fare proposte, che purtroppo non vengono recepite da chi dovrebbe applicarle.

Serve cambiare rotta per tutelare sia le nostre imprese che i cittadini."
 


Pagina 10 di 250

Biografia del Presidente

Sample image Vincenzo Pepe
Presidente

Pubblicità

EXPO 2015 - Fondazione Vico

Relazione_Presidente_Nucleare

Fareambiente_in_giappone

Riconosc_Minist _Ambiente_logo

logogagipiccolo

logo_oasi

logo_fondazionevico

vallerano

Aderisci_Icaro

Olivetti La Greca

ACSE Italia

logosra