FareAmbiente

Sei qui: Home Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
MAI PIU’ ROMANI CON L’ACQUA ALLA GOLA
Lunedì 03 Febbraio 2014 14:44

Il diluvio di venerdì 31 gennaio che si è abbattuto su Roma non è un evento eccezionale. Le cosiddette bombe d’acqua si ripetono nel nostro paese ormai da diversi anni, con effetti gravi e drammatici; solo tra le più recenti a memoria si ricordano: l’alluvione di Modena del gennaio 2014, disperso un volontario e 600 persone evacuate; l’alluvione in Sardegna il 18 novembre 2013, 16 vittime, quasi 3000 sfollati; l’alluvione della Maremma grossetana, il 12 novembre 2012, 5 vittime ed una sesta persona morta dopo un mese di rianimazione; l’alluvione in provincia di Messina del novembre 2011, tre morti travolti dal fango; l’alluvione di Genova sempre nel novembre 2011, 500mm di pioggia in cinque ore, sei vittime e cento sfollati; l’alluvione della Lunigiana del 25 ottobre 2011, 10 morti.

 

 
PIENO SUCCESSO AL CONVEGNO PRESSO L'AMIEXPO
Venerdì 24 Gennaio 2014 19:01

Roma. Pieno successo per il workshop promosso da Frodialimentari.it, AMIEXPO' con il patrocinio di FareAmbiente, Fareambiente Magazine e Consumerismo.it, dal titolo "Alimentazione, agroalimentare  e tutela: istituzioni, imprese e consumatori a tutela del mercato” tenutosi oggi 24 gennaio alle 11.30 presso il palazzo dei congressi dell'Eur.

 
Comunicato convegno tutela agroalimentare
Giovedì 23 Gennaio 2014 18:24

Roma. Domani 24 gennaio alle 11.30 presso il palazzo dei congressi dell'Eur, si terrà un workshop promosso da Frodialimentari.it, AMIEXPO' con il patrocinio di FareAmbiente Fareambiente Magazine e Consumerismo.it dal titolo

 

 
L'ESERCITO NELLA TERRA DEI FUOCHI
Venerdì 17 Gennaio 2014 15:18

Da qualche giorno l’Esercito italiano, oltre ai molteplici ed impegnativi compiti che da sempre compie in Italia e nel mondo a difesa della pace e della giustizia,  ne ha un altro non meno gravoso e non meno impegnativo, come quello di proteggere i cittadini della “Terra dei Fuochi” da altri criminali e drammatici sversamenti ed interramenti inquinanti nel territorio campano.

 
Pepe, Roma è sporca e Cerroni non ne è la causa ma solo il prodotto del sistema
Giovedì 16 Gennaio 2014 16:11

Roma. “La capitale è sporca, cumuli di immondizie si vedono un po' dovunque e mentre la stampa da eccessivo risalto all'arresto di Manlio Cerroni, i rifiuti aumentano e il rischio 'Napoli' aumenta senza che dal campidoglio arrivano risposte convincenti”.

Lo dichiara Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente – Movimento ecologista europeo. “Cerroni – continua Pepe - non è la causa di quanto avviene ma solo il prodotto di un sistema che non funziona, un sistema basato sulle discariche e non sul ciclo integrato di smaltimento”.

 


Pagina 7 di 180

Biografia del Presidente

Sample image Vincenzo Pepe
Presidente

GuardieEcozoofileFA

Festa della primavera

Relazione_Presidente_Nucleare

Fareambiente_in_giappone

Riconosc_Minist _Ambiente_logo

logogagipiccolo

logo_oasi

logo_fondazionevico

bandieraeuropea

piloda
vallerano
L'opinione di


Aderisci_Icaro