FareAmbiente

Sei qui: Home Ufficio Stampa
Ufficio Stampa
Pepe, da commissione petizioni doccia gelata. Bisogna commissariare enti inadeguati
Martedì 06 Novembre 2012 17:18

Roma. “La commissione Petizioni dell’Ue ha confermato quello che noi diciamo da sempre, cioè che gli enti che gestiscono la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nella capitale sono del tutto inadeguati, per questo ne chiediamo il commissariamento”.

Lo dichiara Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente – Movimento ecologista europeo.

“Comune, provincia, Ama – continua Pepe – sono enti che a parer mio hanno fallito il loro obiettivo istituzionale. Presto indiremo un referendum anche a Roma, così come abbiamo fatto a Napoli, affinché i romani possano decidere direttamente su come gestire i loro rifiuti bypassando gli amministratori che hanno fallito. Le percentuali da noi sono bassissime, non arrivano al 20%  contro una media europea del 70. È inaccettabile”.

 
NASCE FARE AMBIENTE MAGAZINE
Martedì 06 Novembre 2012 14:07

                         Conferenza stampa Fare Ambiente e Mediabox94

“NASCE FARE AMBIENTE MAGAZINE”

Venerdì 9 novembre 2012

Ore 11.30   Fiera Ecomondo saletta Azzurra - Hall Sud piano terra

via Emilia, 155 - Rimini

 

 
Di Feo e Botticelli, bene Bruxelles sui bioshopper, avevamo ragione a opporci. Noi diffamati
Venerdì 02 Novembre 2012 18:56

Roma. “La lettera di richiamo all’Italia da parte dell’Unione europea dimostra che FareAmbiente aveva visto giusto nell’avversare la decisione del governo italiano di mettere al bando le tradizionali buste di plastica e di imporre per legge l’utilizzo della sola bioplastica compostabile. Lo dichiara Antonio Di Feo, legale di FareAmbiente – Movimento ecologista europeo che registra con soddisfazione la posizione assunta da Bruxelles. “Tale coraggiosa presa di posizione – continua Di Feo - ha esposto FareAmbiente alle pretestuose e infondate richieste milionarie di risarcimento danni, oltre dieci milioni di euro, avanzate nei suoi confronti da parte di Assobioplastiche, associazione nazionale dei produttori di bioplastica, e Novamont, principale esponente di tale associazione”.

 
Pepe, Clini intervenga subito sull'emergenza rifiuti a Roma. Istituzioni locali completamente inadeg
Mercoledì 31 Ottobre 2012 19:04

Roma. “Clini intervenga al più presto per evitare che Roma diventi come Napoli, cioè che sia sommersa dai rifiuti”. Lo dichiara Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente Movimento - ecologista europeo.“Ritengo inadeguate – continua Pepe - le politiche ambientali del sindaco di Roma Gianni Alemanno e del suo assessore all'ambiente Marco Visconti, così come la gestione della locale azienda municipalizzata per la raccolta dei rifiuti, l'Ama”.  “Noi di FareAmbiente indiremo referendum anche a Roma per coinvolgere la popolazione locale nella scelta da fare per risolvere l'emergenza rifiuti”. Dello stesso avviso il coordinatore di FareAmbiente Lazio  Segio Velluti, secondo cui “il governo dovrebbe intervenire perché l'immagine di Roma è interesse nazionale e non ci si può permettere di vedere la capitale sommersa dai rifiuti”.

 
Pepe, bene Clini su rifiuti. Lazio peggio di Campania e Cerroni non è il demonio
Martedì 30 Ottobre 2012 18:45

Roma. “Sono d’accordo con il ministro dell’ambiente Corrado Clini su quasi tutta la linea che ha assunto sul tema dell’emergenza rifiuti”.

Lo dichiara Vincenzo Pepe presidente nazionale di FareAmbiente Movimento ecologista europeo.

“Clini- continua Pepe – ha ragione quando sostiene che nel Lazio non ci sono interlocutori validi, così come ha ragione quando sostiene che non è una colpa del patron della Colari, Manlio Cerroni, se in 40 anni le autorità locali non sono state capaci di trovare soluzioni alternative a Malagrotta”.

 


Pagina 96 di 218

Biografia del Presidente

Sample image Vincenzo Pepe
Presidente

Pubblicità

EXPO 2015 - Fondazione Vico

Festa della primavera

Relazione_Presidente_Nucleare

Fareambiente_in_giappone

Riconosc_Minist _Ambiente_logo

logogagipiccolo

logo_oasi

logo_fondazionevico

vallerano

Aderisci_Icaro

Olivetti La Greca

ACSE Italia